Dalle scuole

L-hand Made

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

L-hand Made

Ovvero carte e paesaggi a portata di mano

Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi. Marcel Proust

La frase di Marcel Proust riassume quanto il progetto L-hand made ha inteso suggerire in ambito didattico e divulgativo, per invitare a leggere, anche attraverso il linguaggio delle carte, i processi e le trasformazioni che interessano il mondo reale ed i suoi modelli con il diretto coinvolgimento delle Scienze della Terra.

L-hand made è un progetto di ricerca promosso dal Museo Universitario Gemma 1786 del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Ateneo modenese, finalizzato a promuovere l’insegnamento della Cartografia nei vari ordini scolastici.

Durata

Anni scolastici 2006-2007 e 2007-2008

Referente del progetto

Milena Bertacchini, r esponsabile del Museo Universitario “Gemma 1786”, Dipartimento di Scienze della Terra, Università di Modena e Reggio Emilia, e-mail: milena.bertacchini@unimore.it

Finanziamento

Fondazione Cassa di Risparmio di Modena

Enti coinvolti nel progetto

Enti pubblici:

Assessorato all’Istruzione del Comune di Modena
Assessorato all’Istruzione della Provincia di Modena
Multicentro Educativo "Sergio Neri" del Comune di Modena

Università:

Dipartimento di Scienze della Terra dell'Università di Modena e Reggio Emilia
Servizio Accoglienza Studenti Disabili dell'Università di Modena e Reggio Emilia

Strutture sociali:

Unione Italiana Ciechi, sezione di Modena

Obiettivi

  • attrarre i giovani verso le discipline scientifiche
  • diffondere una conoscenza meno banale e più partecipata della cartografia
  • valorizzare le potenzialità didattico-educative delle Scienze della Terra
  • fornire linee guida di approccio didattico ai temi delle Scienze della Terra in generale e della cartografia in particolare
  • coinvolgere in prima persona gli studenti in esperienze su e con il territorio
  • promuovere attività di riflessione e dibattito su temi scientifici
  • aprire la conoscenza cartografica e del territorio anche a studenti con disabilità

Fasi operative del progetto

Il progetto L-hand made si è sviluppato attraverso tre distinte fasi operative: una prima fase di promozione e di definizione degli intenti progettuali (2006-2007), una seconda fase di sperimentazione con le scuole (2007-2008) ed una terza, conclusiva, di valutazione e di presentazione dei risultati ottenuti (2008). Le singole fasi operative sono sempre state supportate da una ricerca teorico sperimentale di approfondimento e preparazione alle sperimentazioni condotte in ambito sia scolastico sia museale.

  • L-hand made 2006-2007
  • L-hand made 2007-2008

Esperienze pregresse

La Cartografia è una tematica da sempre oggetto di studio e strumento di lavoro delle ricerche condotte all’interno del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Ateneo modenese. Dal 2004 i principi cartografici sono diventati anche il filo conduttore di esperienze e ricerche a carattere didattico condotte dal Museo Universitario “Gemma 1786” dello stesso Dipartimento. I risultati positivi conseguiti da dette esperienze, unitamente al particolare interesse da queste suscitato tra studenti e visitatori, hanno costruito le basi per la formulazione del progetto L-hand made.

  • Attività didattica, di ricerca e museale
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Deleghe
···› Servizi educativi all'infanzia e diritto allo studio
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: mercoledý 7 novembre 2012
data di modifica: lunedý 19 novembre 2012